Coro "Quodlibet"

Nelle varie formazioni degli ultimi 10 anni, il Coro ha raggiunto importanti traguardi eseguendo in pubblico un’ampia e complessa gamma di brani, dal Gregoriano alla Polifonia rinascimentale, dal Romanticismo tedesco all’Ottocento italiano, dal Barocco al Novecento.
Attualmente composto da circa 30 cantori, ha tenuto numerosi concerti in importanti luoghi storici fiorentini (basilica di San Lorenzo, chiesa degli Innocenti, Orsanmichele, Auditorium di S. Stefano al Ponte, Villa Bardini, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Accademia dei Georgofili, Badia Fiorentina) e ha partecipato a prestigiose rassegne corali in Toscana e in Italia.

Sei le tournée all’estero: nell’aprile 2004 in Catalogna, Spagna (concerti a Reus e a Vila Seca); nel maggio 2005 in Germania (concerti a Francoforte); nell’aprile 2006 in Cornovaglia e Devon, Inghilterra (concerti a Truro e Exeter); nel settembre 2007 in Danimarca (concerti a Holstebro e Struer); nel dicembre 2009 in Svizzera (concerti a Zurigo e Wettingen); nel luglio 2014 in Germania (concerti a Visbek e Oldenburg).

Il Coro ha partecipato ai seminari di approfondimento del repertorio “Le Voci del ’900” tenuti ad Arezzo da Marco Berrini nel novembre 2005 e da Javier Busto e dallo stesso Berrini nel novembre 2006.

Nel maggio 2006, il Gruppo si è classificato terzo in fascia oro nella sezione “Polifonia - programma storico” al XXIV Concorso Nazionale Corale “Franchino Gaffurio” di Quartiano - Lodi.

Nel 2008 e dal 2014 al 2017 il Coro ha collaborato con il Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia in veste di coro laboratorio per la classe di Direzione Corale del maestro Fabio Lombardo.

Dal 2009 al 2016 ha organizzato otto edizioni della Rassegna "Corali" a Lastra a Signa (FI).
Dal 2016 orgnanizza, annualmente, a San Casciano in Val di Pesa (FI), la rassegna musicale "Claustrum Canticum".

Da segnalare alcune esecuzioni: Missa Brevis per coro e banda di Jakob De Haan, insieme al Corpo Musicale “Oreste Carlini” di San Casciano (2007); Requiem di Gabriel Fauré, con il Vocalia Consort di Roma e l’orchestra “GAMS” di Scandicci, direttore Massimo Annibali, a Firenze (2007); Stabat Mater op. 138 di Joseph Gabriel Rheinberger a Roma con Simone Taffuri all’organo, e poi di nuovo a Firenze, basilica di San Lorenzo, con l’orchestra “Nuova Europa”, direttore Gianni Franceschi (2010); Requiem di Gabriel Fauré nella Basilica di San Lorenzo a Firenze, con l’orchestra della Scuola di Musica di Castelfiorentino, direttore Giovanni Mancini (2010); Requiem di Gabriel Fauré, con l’Ensemble “Giovanni Pierluigi da Palestrina”; a Grosseto con l’orchestra sinfonica “Città di Grosseto”, direttore Massimo Merone, e a Firenze con l’orchestra “Nuova Europa”, direttore Alan Freiles (2011); Spatzenmesse di Wolfgang Amadeus Mozart a Prato con l’orchestra “Artes”, direttore Andrea Vitello (2011). Spatzenmesse di Wolfgang Amadeus Mozart a Firenze, Badia Fiorentina, con Giovanna Riboli all'organo, direttore Gianni Franceschi (2016). 

Il Coro è diretto da Gianni Franceschi e, da novembre 2017, si avvale della collaborazione di Ivan Caselli in qualità di direttore collaboratore. Inoltre, fin dalla sua nascita, si avvale anche della collaborazione di Elena Mariani che cura la preparazione vocale dei singoli cantori.